Villa del Foro
Alessandria
EMAIL - LINEA DIRETTA
Roma Imperiale
dal 25/5/2001 al 27/5/2001
EMAIL
Segnalato da

Scorrano



 
Invia
 ::  playlist  ::  calendario eventi




25/5/2001

Roma Imperiale

Villa del Foro, Alessandria

A Forum Fulvii. La grandezza dell'Impero Romano, ineguagliata nella storia dell'umanita', sara' degnamente rievocata con la terza edizione della manifestazione storica Forum Fulvii. La grandiosa rievocazione storica si terra' il 25, 26 e 27 maggio 2001 a Villa del Foro, ad Alessandria, con corse di quadrighe, mercato romano, scontri tra legionari romani e guerrieri celto-liguri, degustazioni di pietanze dell'epoca romana, vendite di schiavi e combattimenti fra gladiatori. Il tutto intorno al primo "castrum" romano costruito in Italia dopo quasi 2000 anni.


comunicato stampa

A Forum Fulvii
La grandiosa rievocazione storica si terrà il 25, 26 e 27 maggio 2001 a Villa del Foro, ad Alessandria, con corse di quadrighe, mercato romano, scontri tra legionari romani e guerrieri celto-liguri, degustazioni di pietanze dell'epoca romana, vendite di schiavi e combattimenti fra gladiatori. Il tutto intorno al primo "castrum" romano costruito in Italia dopo quasi 2000 anni.

La grandezza dell'Impero Romano, ineguagliata nella storia dell'umanità, sarà degnamente rievocata con la terza edizione della manifestazione storica Forum Fulvii, organizzata dal Gruppo Archeologico del Basso Piemonte, con i patrocini del Comune di Alessandria, Provincia di Alessandria, Regione Piemonte e Cassa di Risparmio di Alessandria. La manifestazione si terrà venerdì 25, sabato 26, e domenica 27 maggio 2001 in località San Damiano di Villa del Foro, ad Alessandria, in un'area effettivamente al centro, fin dall'inizio degli anni '80, di regolari campagne di scavo da parte della Soprintendenza.

E' stata infatti accertata la presenza di un importante insediamento romano del periodo II° secolo a.C. - III° secolo d.C., caratterizzato da impianti artigianali connessi alla lavorazione del vetro e del ferro i cui prodotti, grazie alla Via Fulvia, un tratto della quale è stato individuato e portato alla luce proprio in quest'area, venivano probabilmente inviati fin ai confini dell'Impero.
Forum Fulvii, che in base a diversi elementi individuati dalla Soprintendenza fu riconosciuta territorialmente e amministrativamente solo nel I° secolo d.C., per secoli fu comunque un importante centro commerciale grazie alla Via Fulvia e al vicino fiume Tanaro, navigabile. Ma proprio le ripetute esondazioni del Tanaro, insieme a quelle del Belbo, causarono alla fine il declino e l'abbandono di un centro prima fiorente e nevralgico. La rievocazione storica, come ha spiegato Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Assessore alla Cultura del Comune di Alessandria e uno dei sostenitori della manifestazione, intende riportare "alla vita" queste vestigia del passato e nel contempo valorizzare e far conoscere questa parte del ricchissimo patrimonio culturale e artistico italiano.

Il programma prevede per venerdì 25 e per i due giorni successivi, presso l'area archeologica di S. Damiano di Villa del Foro, il secondo raduno internazionale gymno gladiatorio, durante il quale i partecipanti alle cinque sessioni si addestreranno nelle diverse classi, ossia retiarus, secutor, oplomacho, trace e murmillo. Tante infatti, nell'antica Roma, erano le categorie dei gladiatori, diversamente armati. Inoltre vi saranno allenamenti di lotta, pugilato e pancrazio. Quest'ultima è una disciplina che contempla nella lotta sia l'uso delle braccia che delle gambe. L'occasione sarà ideale per conoscere non solo le tecniche dei gladiatori, ma anche la mentalità dei Romani che nell'arena, di norma, facevano combattere all'ultimo sangue solo i condannati a morte che, se sopravvivevano, avevano una insperata possibilità di salvezza.

La sera di venerdì dalle 21.00, nei giardini dell'Antiquarium di Villa del Foro, a poca distanza dall'area della manifestazione, si potrà partecipare alla suggestiva "Mensa romanorum", con apothermum (budino di farro), aliter dulcia (ciambelle di pane fritte), patellam lucretianam (zuppa di cipollotti), assaturam in collari (coppa di maiale arrosto), tyropatinam (bonet di formaggio e miele), in ovis hapalis (uova al forno agrodolci), similam dulcia (dischetti di semolino dolce alle spezie), frutta fresca ed essiccata e vino speziato, curata dall'Associazione Arcigola Slow Food con animazione, musiche e danze dell'antica Roma. Prenotazione obbligatoria allo 0338-1165500 oppure 0131 202475.

Nel pomeriggio di sabato a partire dalle ore 17,00 corteo lungo le vie del centro storico di Alessandria con bighe, gladiatori, legionari romani, guerrieri celto-liguri e vestali. Sabato sera, dalle 19 si potrà cenare presso la locanda Caupona, nei pressi del castrum, e alle 21.30 assistere ad una spettacolare battaglia tra legionari romani e guerrieri celto-liguri con suoni, fuochi e luci.
Il programma di domenica prevede, oltre al pranzo e alla cena in stile romano presso la locanda "Caupona", a partire dalle ore 10 il mercato romano, animazioni varie e le prove della corsa con le bighe. Alle ore 16,00 avrà inizio la sfilata dei diversi gruppi storici e, dalle 16.30, i Ludi gymno gladiatori, con le esibizioni degli atleti e le relative premiazioni. Ovviamente i gladiatori, anche quelli sconfitti, se ne andranno con le proprie gambe e non sulle barelle, visto che comunque i tempi, nel bene o nel male, sono cambiati.
Il tutto si terrà in ambientazione ricostruita ad arte in cui figura anche il "castrum" o campo fortificato romano. Si tratta di una gigantesca fortificazione in pali di legno che veniva costruita, anche solo per una notte, dai soldati al termine della marcia. Tutta la legione, inclusi i carri della "sussistenza", i cavalli, le tende, le macchine da guerra e il seguito di commercianti e schiavi vi trovavano rifugio. Il giorno dopo, se la legione si spostava, il castrum veniva velocemente smontato. Alcuni castrum, come quello realizzato, avevano dimensioni più ridotte ed erano permanenti avendo funzioni di caposaldo militare. Il castrum costruito nel 1999 a grandezza naturale a Villa del Foro molto probabilmente è il primo costruito in Italia da 2000 anni ad oggi. Vicino al castrum si potrà visitare l'area archeologica, inclusa la parte della Via Fulvia finora portata alla luce. Durante il pomeriggio di domenica sarà possibile vedere, ma anche partecipare, al classico mercato degli schiavi tanto in voga nell'impero romano. Giovani donne e uomini resi schiavi dalle guerre che si potranno "comprare" non con lire ma con le riproduzioni dell'asse, moneta romana disponibile in biglietteria. E ricordando, ovviamente, che questo "acquisto" è valido solo per una inusuale chiacchierata presso la locanda romana della manifestazione.

Alle 18,30 inizierà la fase più spettacolare della rievocazione ossia la corsa di bighe, gara possibile solo per artisti e cavalli straordinari. Chi ha visto il famoso film "Ben Hur" con Charlton Heston, sa di che si tratta!. Le bighe, tirate dai cavalli al galoppo, dovranno fare più giri intorno al castrum su una pista in terra battuta che passerà anche vicino alla platea del pubblico. I primi due equipaggi classificati si confronteranno nella finale, ma questa volta invece delle bighe utilizzeranno le ancora più veloci quadrighe. Gara entusiasmante ma ricca di incognite a causa della difficoltà di governare ben quattro cavalli al galoppo. Il vincitore subito dopo riceverà alla presenza dell'Imperatore e dei suoi legionari la palma della vittoria ed una borsa d'oro.

Alle ore 19,00 l'Assessore alla Cultura del Comune di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco premierà tutti i gruppi e le associazioni partecipanti.
Alle ore 21,30 grande conclusione della rievocazione storica, con la spettacolare e suggestiva rappresentazione La profezia di Atlante, relativa alla mitica vicenda del ribelle Titano condannato da Zeus a sorreggere sulle spalle l'universo (a cura della Compagnia Dliaberies Teatro di Recanati).

Il prezzo d'ingresso è di 10.000 lire. Fino all'età di 12 anni l'ingresso è gratuito.

Per informazioni, contattare il numero 0131 234794

Comune di Alessandria
Assessorato alla Cultura e al Turismo
Piazza Libertà 1 - 15100 Alessandria
tel. 0131-202.340 fax 0131-202.390

Ufficio stampa Media, tel. 0373 278314

VILLA DEL FORO
ALESSANDRIA

  Share
IN ARCHIVIO [1]
Roma Imperiale
dal 25/5/2001 al 27/5/2001

Attiva la tua LINEA DIRETTA con questa sede